Rigoletto

rigoletto1Allora ce sta uno come Berlusconi che faceva le orge però fori non lo doveva sapè nessuno, che però poi come ar solito lo sapevano tutti ma lui se ne fregava che tanto era er DucadeMantova e poteva fa’ er cazzo che je pareva. Come Berlusconi, t’ho detto. Mo’ durante una de ‘ste borge, mentre che er DucadeMantova se stava a intorta’ la moje der conte de Ceprano (che stava zitto perché je conveniva) ariva Rigoletto, che già era gobbo in più ciaveva un nome demmerda, che de mestiere faceva er buffone de corte e comincia a pija’ per culo ar conte. Tutti a ride. Piomba dentro casa un vecchio incazzato come un puma perché er DucadeMantova je s’era scopato la fija, e Rigoletto pija p’er culo pure a lui, ma a questo je fumano e je dice “potessi passa’ tu quello che passo io.” E poi aggiunge “sii maledè” e tutti immagginamo che abbia detto pure “tto” ma siccome lì l’orchestra esplode non se sente più un cazzo e annamo a senso. Allora Rigoletto torna a casa e mentre è lì che se gratta li cojoni pè scaramanzia e dice che vita demmerda che sto a fa’, incontra Sparafucile che in sostanza je fa “aho’, si voi ammazza’ quarcuno io costo poco, e nello stesso prezzo ce metto pure quella zoccola de mi’ sorella pe’ rimorchiallo”. Rigoletto dice beh, bono a sapesse.

Ritorna a casa da su’ fija che è una tutta casa e chiesa, je dice che vitademmerda che sto a fa’, poi dice “ahò, nun la da’ a nessuno” e se ne va. Seh, la fava. La fija, che se chiama Girda, dice alla serva Giovanna che a messa ce sta uno che la attizza considerevormente. Come per un caso, questo je capita subbito dentro casa, je dice te amo, lei porella je domanna come se chiama visto che nessuno j’ha mai detto un nome in vita sua (non sa manco quello der padre e della madre che è morta da un sacco) e lui je dice “Gualtiermaldè, studentesono, epovero” e poi se ne va. Essa “uuuuh gualtier maldè, che bel nome, uuuuuh, anvedi, gualtiermaldè, uuuh” cià un paio de orgasmi, rompe li cojoni pe’ un quarto d’ora, butta du’ sovracuti non scritti, e se ne va. Sennonché tutti i cortiggiani pe’ fa’ uno scherzo a Rigoletto la rapiscono e je fanno pure tene’ a lui la scala, e quando lui se m’accorge dice “uh, la maledizione” confermandoci che er vecchio aveva detto “tto”. Va dar Ducademantova pe’cerca’ la fija, ai cortiggiani je dice “apezzidemmerda ‘ndo sta? Tiratela fori!” e loro, uh, scusa tanto ma che era tu’ fija, pensavamo fosse l’amante tua, come se non fosse successo niente e amici come prima. Insomma pe’ falla breve la fija ariva sfonnata in tutti i buchi da Gualtier Maldè, che poi era er DucadeMantova travestito solo che je l’ha detto dopo e lei c’è rimasta pure male ma per me s’è fatta pure du’ conti, cioè bono, scopa bene, è pure duca, io me innamoro lo stesso. Rigoletto se incazza e giura vendetta col la naturale, che è ‘na vendetta de quelle che non scappi. Va da Sparafucile e dice “ahò, ammazzame er duca” e alla fija je dice “a ‘mbecille, ma te sei innammorata de ‘sto zozzo, guarda un po’ che sta a fa’” e je fa’ vedè er duca che mette le mano nelle zinne della sorella zoccola de sparafucile mentre canta vivalafical’arcobaleno. Poi je dice de aspettalla a Verona. Ma quella scema della fija se va a fa’ ammazza’ ar posto der duca (dice tanto è buio e c’ho la voce acuta pure io) perché nel frattempo la zoccola s’era innammorata der duca e non lo vole ammazza’ più. Gnente, allora quanno arriva Rigoletto je danno sto sacco co’ dentro la fija, e quanno lui se n’accorge diventa matto ma ormai la frittata è fatta, lei more e lui ce rimane come er cerasaro: col culo rotto e senza le cerase. Sipario.

Annunci

2 thoughts on “Rigoletto

  1. Pingback: W Verdi, Giuseppe! | Will that be all?

  2. Pingback: Buon compleanno, Peppino! | Quelle trame svelate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...