Le nozze di Figaro

Susanna e FigaroAllora mo’ ve racconto delle Nozze de Figaro, che quanno dici alla ggente che le devi anna’ a fa’ mediamente te risponne “aaaah, Figaro qua Figaro là” e tu invece de mannalli affanculo pe’ direttissima te metti a spiegaje che no, nun so’ quelle, Figaro è lo stesso ma queste so’ state scritte prima pure se succedono doppo, e che quell’altro che cantano loro è er Barbiere che l’ha scritto Rossini e no Mozart, e quelli te guardano co ‘na faccia che nun se sa se pensano “è mejo che stavo zitto” o “ma che s’è fumato questo?”. Allora le Nozze cominceno cor fatto che Figaroderbarbiere è tornato a servizio dar Contedalmaviva che ner frattempo s’è sposato Rosinaderbarbiere che è diventata LaContessad’almaviva. Ce semo? Annamo avanti. Figaro se deve sposa’ co’ Susanna ma nun cià li quatrini, e un più cià un debbito co’ Marcellina (personaggio novo che ner Barbiere sarebbe quasi la Berta ma non proprio). Dice che debbito? Lo sa lei, a noi nun ce dice un cazzo e morimo senza sapello. Insomma se devono sposa’ e er Contedarmaviva, paraculo, je regala ‘na stanza attaccata alla sua che così quanno Figaro se ne va po’ prova’ a ingroppasse la Susanna come je pare. Quanno la Susanna je lo spiega a Figaro quello ce rimane demmerda e dice ah sì, mo je fo vede io ar Conte.

Intanto La Contessadarmaviva canta una cosa triste che in pratica dice “finite le papere, finito l’amore” e poi se mette a trama’ co’ Figaro e Susanna pe’ sbuciarda’ er Conte che se voleva scopa’ tutte tranne lei, e je viene st’ideona de vesti’ Cherubbino da donna, nun s’è capito bene perché. Er fatto è che Cherubbino sarebbe dovuto parti’ sordato perché je stava sur cazzo ar Conte per via che Cherubbino era un pischelletto che ciaveva l’ormoni impazziti, se consumava de pippe e bisognava annaje dietro co’ li giornali come a li cani pe’ evita’ che sporcasse, e pare pure che ce stava a prova’ co’ la Contessa. Insomma Cherubbino non doveva sta’ lì, difatti quanno er Conte lo riconosce perché Antonio, che sarebbe er giardiniere, lo sparucca je cominciano a fuma’ li cojoni, ma Barbarina, che sarebbe la fija d’Antonio, je dice fammelo sposa’ a me e er Conte dice porca mignotta me n’annasse dritta una, anche in considerazione der fatto che er Conte la Barbarina l’aveva ripassata abbondantemente pe’ lungo e soprattutto pe’ largo e magari ce voleva pure rinzuppa’ er biscotto. Mo’ se scopre che Marcellina è la madre de Figaro e che Bartolo (quello stronzo der Barbiere) è er padre. Che bella famija. Insomma mo’ FIgaro cia’ li sordi e se potrebbe sposa’, sipario, ma figurate se nun allungavano la broda. Come te l’allungano? Mbè, intanto la Contessa canta pe’ ‘na ventina de minuti na tiritera che dice “finite le papere finito l’amore due, la vendetta”, poi ariva Susanna e se dicono damo appuntamento ar Conte stanotte, famo che io sei te e tu sei me e ariprovamo a sbuciardàllo. Allora la Contessa je detta un bigliettino che dice “stasera me sa che tira vento, coprite e se vedemo sotto li pini, mejo se te fai un bidè, tua Susanna” e lo ferma co’ ‘na spilla da fasse riportà come ricevuta de ritorno. Mo’ ricevuto er bijetto er Conte chiama quella mignotta de Barbarina e je dice “rida’ sta spilla a Susanna” ma ‘sta cojona non solo se la perde ma ce canta sopra pure un’aria che dice che parla pure della verginità perduta perché er libbrettista Daponte era ‘no zozzone, ma je lo va a di’ pure a Figaro che ce rimane demmerda e dice ah sì, mo je fo vede io ar Conte, e due. Insomma casino sotto li pini, er conte finisce a pomicià co’ la contessa vestita da Susanna ma siccome che era da tanto che non se la scopava manco s’accorge dello scambio, e Figaro pomicia co’ Susanna vestita da Contessa ma se n’accorge subbito perché in genere è più nana della Contessa e non cià le note gravi. Però er Conte vede Figaro che pomicia co’ quella che a lui je pare su’ moje, ce rimane demmerda e chiama tutti, anvedi ‘sta mignotta, nun me venisse a chiede perdono che cor cazzo che je lo do. “La mignotta in questione sarei io” dice la Contessa che ariva, er Conte ce rimanne ancora più demmerda e chiede perdono alla Contessa, e essa je dice de sì perchè le donne ce lo sanno che l’ommini so’ cojoni e raggionano cor cazzo, ma se li tengono così perché che voi cambià, questi so’. Sipario.

Annunci

One thought on “Le nozze di Figaro

  1. Me pareva pure a me che Cherubino c’aveva gli ormoni impazzti e che, soprattutto, si ammazzasse di pugnette come se non ci foses un domani…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...