Quelle Trame Svelate: the competìscion!

luscia-de-lammermu-rincojonitaGuarda ‘mpo’ che bella penzata ciò avuto: ‘NA BELLA COMPETISCION DE TRAME!

REGOLAMENTO:

Funziona così: ciavéte tempo fino a mezzanotte der 28 ottobbre 2013 pe’ riscrive ‘na trama d’opera a scelta vostra.

La potete scrive come ve pare, in itagliano, in ingrese, in milanese, in napoletano, in siciliano, COME VE PARE.

Quanno che l’avete scritta la spedite a quelletramesvelate@gmail.com

Il 29 a matìna me svejo, me lavo la faccia, faccio colazzione, e poi leggo le email, e posto le vostre trame sulla nostra paggina de feisbù, così nun potete di’ «ah, ma coso l’ha postata una settimana prima de me, pe’ quello cià più voti!» eccetera. No: tutti inzieme appassionatamente, e poi se vota fino a Allouin.

Quello che becca più voti (NUN BARATE CHE VE SGAMO SUBBITO!) vince er prezziosissssssssimo disegnino origginale de quella rincojonita de Luscìa de Lammermù (lo metto pure drento a ‘na cornicetta, tiè).

Come ve pare ‘sta gegnalàta?

Aricordàteve: pe’ invia’ le trame ciavéte tempo fino a mezzanotte der 28 ottobbre 2013, fafféde er timbro postale.

Disce: ahò, ma ‘nce sta er timbro postale sull’internet…

Vabbè, allora fàmo che fàmo a fidàsse. Aut. Min. Rich.

Annunci

Lucia di Lammermoor

luciaAllora dovete sape’ che c’è stato ‘n periodo indove che li compositori e li libbrettisti avevano fatto la bella pensata de fa’ impazzi’ li soprani, no ner senso che se le volevano porta’ a letto (oddio, pure, ma er teatro, se sa) ma ner senso che alla fine dell’opera le facevano parti’ de brocca così quelle cominciavano a ‘nfila’ ‘na sfirza de sopracuti a cazzo che spesso ce ne mettevano pure de più de quelli che erano scritti che ar compositore che je frega tanto so’ matta, perché volevano fa’ vede quant’erano brave e poi ar pubbrico er foco d’artificio j’è sempre piaciuto, anvedi quanto sale, ma che nota sarà boh, certo che è brava, mai come quell’artra, quell’artra chi, la greca, ma è morta, e che vor di’, ah, vabbè. Una de le matte più famose è Lucia de Lammermoor, che sarebbe ‘na ‘mbecille che già sana de suo nun era perché vedeva li fantasmi dapertutto, figurete come diventa quanno je fanno sposa’ er tenore sbajato.

Continua a leggere